Risparmio energetico e sicurezza nei magazzini logistici per le bassissime temperature

RISPARMIO ENERGETICO E SICUREZZA NEI MAGAZZINI LOGISTICI PER LE BASSISSIME TEMPERATURE

02 maggio 2017
Risparmio energetico e sicurezza nei magazzini logistici per le bassissime temperature

Quando si parla della gestione di un magazzino frigorifero per la conservazione dei freschi o dei surgelati il problema principale da affrontare è quello dell’utilizzo di materiali isolanti, soprattutto nel caso in cui la temperatura esterna superi i 50 gradi centigradi. Spesso nella catena del freddo i Veicoli Commerciali utilizzati sono provvisti di porte posteriori incernierate che non permettono un perfetto avvicinamento alla baia di carico, di conseguenza si incorre in perdite termiche rilevanti dovendo aprire le porte a distanza dalla baia di carico. Isolare i magazzini logistici dedicati alla conservazione dei prodotti a bassissima temperatura mediante la coibentazione delle baie di carico garantisce un risparmio energetico rilevante perché si riducono i costi di refrigerazione.

SOVRAPPOSIZIONI TRA SICUREZZA E RISPARMIO ENERGETICO Campisa in questo campo vanta un’esperienza consolidata nel tempo grazie agli impianti realizzati, con soluzioni per l’isolamento capaci di coprire un delta tra temperatura esterna ed interna alle baie di carico pari a circa 90 gradi centigradi nel caso dei surgelati, e pari a 50 gradi centigradi nel caso dei freschi (da 0 a +5°C). L’isolamento degli ambienti ed il risparmio energetico, uniti ai sistemi di sicurezza per la prevenzione dei rischi del personale operativo costituiscono i tre elementi imprescindibili dell’offerta proposta da Campisa.

UN NUOVO GRANDE IMPIANTO CAMPISA IN MEDIO ORIENTE Campisa ha installato in Medio Oriente – attraverso il suo distributore – 78 baie di carico “recesse” in un nuovo grande magazzino logistico. Grazie all’esclusivo sigillante meccanico ad alto isolamento e alle rampe di carico telescopiche con il sistema “recesso” (brevetto Campisa) è assicurato un altissimo isolamento termico.

I portoni sezionali installati sono spessi ben 80 mm, sono provvisti di oblò con tre camere d’aria, hanno il sigillo trapezoidale brevettato entro la fossa della rampa di carico e mantengono chiusa all’interno dello stabile tutta la rampa a riposo. L’utilizzo del sistema di sollevamento idraulico “Fidelity®” del portone, che elimina le molle di bilanciamento e di conseguenza la necessità della loro manutenzione periodica, garantiscono il sicuro sigillo inferiore del portone. Non esiste – causa l’assenza delle molle di bilanciamento - la “staratura delle molle” che molto spesso impedisce al portone bilanciato di sigillare al di sotto, con fessure di oltre 5 cm su tutta la larghezza.

Per garantire la minima dispersione di calorie durante l’attracco il portone è bloccato e può essere aperto solo quando il veicolo è attraccato ed il sigillante meccanico si è chiuso sul furgone in modo da isolare l’atmosfera interna dall’esterna. Una volta attraccato il veicolo – guidato nella retromarcia dalle guide ruota a terra - e chiuso su di esso il sigillante, si apre il portone sezionale che – quando tutto aperto – sblocca l’utilizzo della rampa che è raccordata al pianale del camion.

Il ciclo di attracco dei veicoli alle baie di carico è guidato da un sistema semaforico in modo da garantire la massima sicurezza antinfortunistica e il massimo isolamento termico. Un semaforo interno ed uno esterno (collegati al cuneo blocca-ruota) informa gli operatori interni (magazzinieri) ed esterni (autisti) della presenza di un mezzo attraccato, così da poter procedere alla chiusura del sigillante sul veicolo, all’apertura del portone sezionale, al raccordo della rampa di carico, per effettuare il carico-scarico. Tutto ciò oltre a garantire sicurezza, permette un risparmio energetico enorme.


L'immagine mostra l’interno del centro logistico. Particolare rilievo è stato dato – nell’ambito della sicurezza – alla segnaletica orizzontale interna ed alle bitte di protezione delle guide dei portoni sezionali e delle Consolle idrauliche centralizzate, per la gestione della rampa, del portone sezionale, del sigillante di ogni baia di carico.

Per l’aumento della sicurezza degli operatori e per la protezione dei danni alle attrezzature, il sistema di sollevamento idraulico brevettato Fidelity® consente l’applicazione sul pannello inferiore del portone sezionale, del dispositivo “SafeGuard” che protegge il portone dagli urti dei carrelli sollevatori ed evita che i carrelli possano sfondare il portone sezionale cadendo nel piazzale.

Questo tipo di installazioni ecologiche e sicure sono utilizzate da un numero sempre più elevato di aziende perché garantiscono un cospicuo risparmio energetico e vantano un livello di sicurezza elevatissimo.

Contattaci per avere maggiori informazioni sulle soluzioni Campisa!