“Project Assistant” il servizio Campisa per assistere i progettisti

“Project Assistant” il servizio Campisa per assistere i progettisti

Revisione di un progetto per velocizzare il carico di veicoli commerciali e semirimorchi con baie di carico. 14 gennaio 2018
“Project Assistant” il servizio Campisa per assistere i progettisti

Da ben 45 anni in Campisa ci proponiamo come partner nella progettazione dei punti di carico e dei poli logistici.
Project Assistant” è il servizio che offriamo per assistere clienti e progettisti nella realizzazione della miglior soluzione possibile a seconda delle loro specifiche necessità. Il nostro team interno dedicato, costituito da professionisti e figure tecniche specializzate, si occupa di:

  • analizzare dettagliatamente le piante e le sezioni degli stabili, nuovi o riadattati;
  • controllare che le attrezzature utilizzate o previste nei lay-out siano quelle giuste;
  • evidenziare tutti i possibili miglioramenti , tenendo in considerazione anche i percorsi previsti per i veicoli e tutte le manovre di attacco e attracco;
  • proporre soluzioni che offrano il massimo risultato nel rispetto degli obblighi normativi e di sicurezza.

L’obiettivo del servizio Project Assistant è di revisionare i lay-out e restituirli arricchiti con puntuali annotazioni e consigli tecnici utili per la loro ottimizzazione.
Campisa mette a disposizione questo servizio per proporre soluzioni più vantaggiose e sicure in termini di logistica e vincoli normativi.

Un esempio proposto dal team “Project Assistant” Campisa

Uno dei più recenti progetti seguiti dal team, anche se di limitate dimensioni, riguardava un cliente obbligato ad entrare ed uscire sia con semirimorchi che con veicoli commerciali da un unico cancello, come segnato sulla pianta qui sotto.


La necessità del cliente era di velocizzare il carico dei veicoli utilizzando delle baie di carico, sia per i semirimorchi che per i veicoli commerciali. Questo tuttavia poneva seri dubbi per la realizzazione di una soluzione logistica efficiente.

Il “Project Assistant ” è intervenuto creando due baie per i semirimorchi e due per i veicoli commerciali, posizionandole dove sembrava impossibile gestirne anche solo una.

  • SOLUZIONE PER I SEMIRIMORCHI

Le due baie per i semirimorchi sono composte da: rampe di carico, portone sezionale e sigillante standard. I semirimorchi entrano marcia avanti e arrivano sino all’area segnata con un cerchio entro il quale possono invertire la marcia. Appena invertita, possono retrocedere fino ad attraccare alla baia di carico numero 1 oppure proseguire per una quindicina di metri e poi retrocedere per attraccare alla baia di carico numero 2. Finito il carico possono partire marcia in avanti dalle due baie, senza problemi.

  • SOLUZIONE PER VEICOLI COMMERCIALI

I veicoli commerciali hanno manovre ovviamente più facili: entrano dal cancello marcia avanti, fanno manovra in prossimità delle baie 3 e 4 alle quali poi attraccano. Finito il carico partono marcia in avanti. Le baie di carico 3 e 4 sono ovviamente attrezzate per i veicoli commerciali che in retromarcia salgono su una pedana fissa a terra, alta circa 30 cm. In questo modo l’altezza della banchina si riduce da 1100 mm a 800 mm per consentire ai veicoli commerciali di essere raccordati più velocemente alle rampe specifiche.

Questo è solo un esempio delle molteplici e versatili soluzioni proposte da Campisa per soddisfare le diverse esigenze logistiche.

A questo link, un video che presenta il Project Assistant.
Potete sottoporci i vostri lay-out scrivendo all’indirizzo project-assistant@campisa.it