Sicurezza e durabilità per le baie di carico

SICUREZZA E DURABILITÀ PER LE BAIE DI CARICO

14 marzo 2017
Sicurezza e durabilità per le baie di carico

Dalla rampa di carico al sigillante, dal portone sezionale agli accessori di sicurezza, ogni elemento dev'essere prodotto tenendo conto delle modalità di utilizzo finali, della necessità di isolamento climatico, della prevenzione dall'usura e della rispondenza alle norme di sicurezza degli operatori.

Analizziamo insieme le diverse componenti di una baia di carico, soffermandoci su quali sono le funzionalità e le caratteristiche produttive che fanno la differenza, tenendo sempre presente che un prodotto durevole, sicuro e facile da installare ed utilizzare nasce già nella fase di progettazione curata nei minimi dettagli, mai improvvisata, che assicura una produzione eccellente dei singoli componenti.

Iniziando dalla rampa di carico:

  • La verniciatura, che deve proteggere la struttura ma anche essere resistente all'usura del passaggio dei carrelli sollevatori.
  • Il raccordo tra rampa e banchina che deve evitare tagli alle ruote dei carrelli ed essere "wind proof" (antivento) a qualsiasi inclinazione.
  • La presenza dei flap laterali di riduzione della larghezza rampa, che devono essere automatici.
  • L'ancoraggio delle fiancate delle fosse prefabbricate che deve resistere anche allo strisciamento dei pallet con chiodi sporgenti.

Proseguendo nell'esame dei sigillanti:

  • Per garantire il massimo livello di tenuta climatica - e quindi ridurre la dispersione energetica dello stabile - devono assicurare durata e prevenire danni causati dalle errate manovre dei veicoli in attracco.
  • Devono essere retrattili, per non essere danneggiati e ritornare al loro posto non appena il veicolo si riposiziona.
  • Devono avere un canale di scolo dell'acqua piovana dal tetto, in modo da evitarne la caduta sugli operatori.
  • Devono avere profondità di 700 mm, tale da non far pizzicare i teli tra veicolo e respingente.
  • Devono essere luminosi all'interno, per cui utilizzare teli di colore giallo ai fianchi e sul tetto, ed evitare l'accumulo di calore sotto il sole, per cui evitare l'uso di teli di colore nero sui fianchi e sul tetto.

Terminando con la valutazione del portone sezionale, che è l'elemento fondamentale che completa il sistema Baia di carico, di cui la motorizzazione è l'elemento base di funzionalità, durabilità e performance.

Per rendere il sollevamento del portone più sicuro e soprattutto esente dalle periodiche manutenzioni alle molle di bilanciamento, la scelta è certamente la motorizzazione idraulica: semplice, sicura, efficace, esente da manutenzione, brevetto Campisa Fidelity®, adatto a portoni fino a 8,5 m di larghezza, 6,5 di altezza e 730 kg di peso del manto, che consente montaggi in totale sicurezza e azzera la manutenzione.

Guarda il video che mostra l'installazione di un portone sezionale con Fidelity®:


Contattaci per maggiori informazioni sulle baie di carico Campisa o sulla motorizzazione idraulica Fidelity®.